17 Dicembre 2017
percorso: Home > Articoli > Notizie

La tradizionale "Opera dei Pupi", patrimonio UNESCO, ospite al Parco archeologico

Uno spettacolo da non perdere quello dell´Opera dei Pupi che sarà portato in scena dall´Antica compagnia della Famiglia Puglisi, sabato 12 agosto 2017 sera a partire dalle ore 21.30 presso il Parco archeologico di Kaukana, sito che si sta affermando come punto di riferimento d´eccellenza delle manifestazioni culturali estive della riviera iblea.
Pupari da cinque generazioni, i Puglisi di Sortino, rispecchiano la cultura dell´ opera dei pupi, dichiarata anche patrimonio dell´ UNESCO nel Maggio del 2000.
Dopo una interruzione di alcuni anni i Puglisi hanno ripreso l´attivita´ grazie alla collaborazione dell´ente pubblico, che ha reso possibile anche la visita alla collezione permanente della famiglia. I pupi dei Puglisi, che oggi gestiscono anche una compagnia di giro, sono di tradizione catanese.
Il teatro delle marionette ha un´origine antichissima e diffusa in molti paesi del mondo. In Sicilia assume una caratterizzazione unica che prende il nome di « L´OPRA DEI PUPI » che si distingue dall´originario teatro delle marionette sia per i contenuti che per la tecnica.
La vera "Opra dei Pupi" é costituita essenzialmente da due filoni: le gesta di Rè Artù e i dei Paladini di Francia e alcuni personaggi popolari,come:"Firticchiu e suo compare.
Lo spettacolo che sarà portato in scena sabato sera narra, per l´appunto, la disfatta di Roncisvalle.
Per secoli i PUPI SICILIANI, abilmente animati da generazioni di "Pupari", hanno costituito l´unica fonte di istruzione e una delle poche occasioni di svago e di divertimento per le classi più umili in un primo tempo, ma che in seguito fu anche apprezzata dalla borghesia.
Un´altra peculiarità dei pupi siciliani é data dal fatto che ciascuno di essi é un´opera d´arte unica, una scultura di legno, metallo e stoffa, mossa da due aste metalliche, una sulla testa e l´altra nella mano destra, e, da alcuni fili generalmente di spago, differenziandosi ancora di più dalle tradizionali marionette (molto più piccole e mosse solo da dei fili).
Lo spettacolo, vede nell´ultima parte, mostrare l´attività del "Puparo" che con maestria muove le aste metalliche producendo nel contempo le voci e i rumori di scena.
Un evento che non mancherà di entusiasmare adulti e piccoli che si propone come uno dei fiori all´occhiello della rassegna Kaukana Estate 2017.
Contributo Euro 10,00
Ridotto per ragazzi fino a 12 anni: Euro 6,00